Disposizioni sul rientro da viaggi all’estero

Si diffondono le indicazioni regionali in merito al contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da virus Covid-19 per quanti rientrano da viaggi all’estero

L’Amministrazione Comunale di Silea informa la cittadinanza in merito alle disposizioni dell’Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale n. 64 del 6 luglio 2020, in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da virus Covid-19, valide fino a venerdì 31 luglio, che prevede:

  • obbligo di isolamento fiduciario per 14 giorni in caso di contatto a rischio con soggetto risultato positivo al tampone; in caso di ingresso o rientro in Veneto dai paesi diversi di quelli elencati nell’allegato 1; in caso di compresenza di sintomi di infezione respiratoria e temperatura superiore a 37,5 gradi
  • isolamento in strutture extrabitative in caso di provvedimento adottato dall’Azienda Ulss in relazione al numero dei conviventi nell’abitazione
  • obbligo per chi fa ingresso o rientra dall’estero per le sole esigenze lavorative di sottoporsi al test di screening con tampone rinofaringeo dopo un viaggio in un paese diverso da quelli dell’allegato 1 per comprovati motivi di lavoro.

Infine, su comunicazione dell’Azienda Ulss 2 Marca Trevigiana, si informa che è prevista l’esecuzione del tampone rinofaringeo a tutte le persone che svolgono attività di assistenza domiciliare di anziani e disabili rientrati dall’esterno negli ultimi 14 giorni, secondo quanto specificato nella procedura prevista.