Coronavirus - disposizioni vigenti

Sono disponibili il DCPM e l'Ordinanza regionale contenenti le disposizioni valide fino a domenica 3 maggio, oltre a link, numeri utili ed al modulo di autocertificazione per la circolazione

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 10 aprile

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 10 aprile 2020 proroga fino a domenica 3 maggio 2020 le misure per contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19 (Coronavirus).

Si ricorda che è vietato a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in un Comune diverso da quello in cui attualmente si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute, da comprovare compilando il modulo di autocertificaizone per la circolazione nel territorio nazionale.

Gli allegati 1, 2 e 3 del DCPM del 10.04.2020 individuano le attività di commercio al dettaglio, servizi per la persona e attività produttive che non sono soggette a sospensione. 

Ordinanza regionale n. 40 del 13.04.2020

Nell'Ordinanza regionale n. 40 del 13.04.2020 sono previste ulteriori diposizioni per contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19 (Coronavirus), delle  quali vengono riportate le principali:

  • la chiusura degli esercizi commerciali, di qualsiasi dimensione, di vendita di generi alimentari nelle giornate di domenica 19, 26 aprile e 3 maggio 2020 e nei giorni festivi del 25 aprile e 1° maggio 2020
  • negli spostamenti all'esterno della proprietà privata devono essere utilizzati mascherine o ogni altro idoneo dispositivo per la copertura di naso e bocca, nonché guanti o gel o altra soluzione igienizzante
  • le uscite devono essere esclusivamente individuali, salvo l'accompagnamento determinato da esigenze di necessità e di tutela della salute 
  • deve essere rispettato in ogni caso il distanziamento sociale di metri due
  • nei giorni del 25 aprile e del 1° maggio 2020 il picnic all'aperto è autorizzato solo nella proprietà privata e limitatamente al nucleo famigliare residente nella proprietà stessa
  • è ammesso lo spostamento con ogni mezzo per l'assistenza al parto da parte del genitore
  • l'attività motoria è individuale e deve svolgersi in prossimità della propria abitazione
  • l'attività economica, anche di somministrazione di alimenti e bevande, svolta esclusivamente mediante consegna a domicilio

Principali indicazioni igieniche

  • Lavarsi spesso le mani con acqua e sapone o con soluzioni a base di alcol
  • Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute
  • Mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpresonale di almeno in metro 
  • Coprirsi bocca e naso se starnutisci o tossisci
  • Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol

Decalogo completo