25 Aprile 2019 – 74° Anniversario della Liberazione

apr 25. apr 25.

25 Aprile 2019 – 74° Anniversario della Liberazione

La cittadinanza è invitata a partecipare alla cerimonia commemorativa in ricordo dei caduti per la Resistenza

Data
25 aprile 20192019-04-25T10:00:00 - 25 aprile 2019 2019-04-25T01:00:00
Ora
10.00 2019-04-25T10:00:00 - 13.00 2019-04-25T01:00:00
Luogo
Silea

L’Amministrazione Comunale di Silea, in collaborazione con l’Istituto per la Storia della Resistenza e della Società Contemporanea della Marca Trevigiana ed il Consiglio Comunale dei Ragazzi, invita la cittadinanza alla cerimonia commemorativa del “74° Anniversario della Liberazione”, che si terrà giovedì 25 Aprile 2019, con ammassamento alle ore 10.00, in Piazza Trevisani del Mondo e che si svolgerà secondo il seguente programma:

  • Partenza del corteo per la deposizione di un mazzo di fiori al cippo dedicato ai Partigiani presso la “Chiesetta della Madonna della Salute”
  • Corteo al Monumento ai Caduti di Silea, per alzabandiera e deposizione di un mazzo di fiori
  • Discorso del Sindaco e intervento del Consiglio Comunale dei Ragazzi

“L'Agnese disse: - Dopo sarà un'altra cosa. Io sono vecchia, e non ho più nessuno. Ma voialtri tornerete a casa vostra. Potrete dirlo, quello che avete patito, e allora tutti ci penseranno prima di farne un'altra, di guerre. E a quelli che hanno avuto paura, e si sono rifugiati, e si sono nascosti, potrete sempre dirla la vostra parola; e sarà bello anche per me”.

Tratto da "L'Agnese va a morire" , di Renata Viganò, 1949, Einaudi.

"Dalla Resistenza discende anche la nostra scelta europeista, stella polare, ancora oggi, della politica dell'Italia repubblicana. Noi non dimentichiamo. A noi, i sopravvissuti, è toccata la fortuna di essere partecipi di una grande rinascita democratica della nostra Patria; partecipi altresì della miracolosa costruzione di una unione di Stati e di popoli, che assicura a tutte le nazioni europee, dopo millenni di guerre, una pace irreversibile. C'era, in quegli anni di durissime prove, fra tante tragedie e lutti, una speranza nell'aria. Possiamo affermare oggi che in larga parte quella speranza si è realizzata. Il ricordo della Resistenza incita ad andare avanti sulla strada intrapresa".
Tratto dalla prefazione di Carlo Azelio Ciampi per “Uomini e città della Resistenza. Discorsi, scritti ed epigrafi” di Piero Calamandrei, 2006, Laterza

Per tenere viva questa memoria vi aspetto numerosi alle commemorazioni del 25 aprile.
Il Sindaco
Dott.ssa Rossella Cendron