Inaugurazione della palestra della Scuola Primaria di Cendon e Sant'Elena

Silea, 21 aprile 2017 – La palestra della Scuola Primaria “Elena Lucrezia Cornaro” di Cendon e Sant’Elena è finalmente pronta per il taglio del nastro, che si terrà domenica 23 aprile 2017, alle ore 10.00, in via Pozzetto 119 a Sant’Elena. L'opera è il risultato di un lungo e accurato lavoro progettuale e organizzativo. La cerimonia si aprirà con il tradizionale benvenuto del Sindaco, l’intervento del Consiglio Comunale dei Ragazzi e la benedizione religiosa, a cui seguiranno lo spettacolo di danza degli allievi dell’ASD “Eventodanza”, in collaborazione con la Scuola di Musica “A. Luchesi”, ed un buffet.

La nuova palestra, illuminata da ampie aperture che danno sul cortile antistante l’ingresso dell’edificio e predisposte per l’eliminazione dell’eventuale irraggiamento diretto del sole, ha una superficie coperta complessiva di mq 496, di cui mq 300 per la sola palestra, mentre l’altezza dell’edificio è di mt 7,70  e il volume di mc 3.650. Inoltre, sopra gli spogliatoi e i servizi è stata ricavata una sala multifunzione per attività motorie.

La struttura è stata realizzata con fondazione a platea, muri perimetrali in calcestruzzo e solaio di copertura ad unica campata ottenuto con sistema alveolare; tutti i locali sono dotati di impianto di riscaldamento a pavimento e ricambio d’aria meccanizzato. La scelta dei colori è stata oggetto di particolare attenzione, come anche la riduzione dei rumori da riverbero attraverso l’utilizzo di materiali acustici e biocompatibili installati a soffitto e il rivestimento della parete della palestra.

L’opera, costata complessivamente 670.000 euro, di cui 595.000 derivanti da obblighi contratti da “Immobilmarca” a favore del Comune di Silea con la convenzione urbanistica del marzo 2015, è stata progettata dallo Studio “MADE associati” degli Arch. Adriano Marangon e Michela De Poli e realizzata dalla ditta “Cooperativa Meolese”.

Bambini e insegnanti potranno svolgere attività motorie e sportive, iniziative didattiche, eventi e tanto altro ancora in uno spazio ampio, sicuro e confortevole, ma anche le associazioni sportive del territorio potranno beneficiare dell’edificio, in quanto dotato anche di un accesso autonomo, così che potrà essere utilizzato in orario pomeridiano e serale.

Nella programmazione triennale del Comune di Silea è prevista la realizzazione delle aule speciali e dei laboratori previsti nell’area attigua all’attuale mensa, oltre al contestuale completamento della fascia di verde riservata al Parco Agricolo Didattico, affidato alla Biofattoria Murialdo  e alla cooperativa LaEsse, che si occupano dei lavori “sul campo” e delle implicazioni sociali e formative che essi comportano.

Un ulteriore tassello a favore della comunità, con particolare attenzione alla formazione dei più piccoli ma senza dimenticare le realtà associative del territorio, a cui daremo ampio spazio nelle ore pomeridiane. Inoltre, rispetto al piano economico dell’opera, si sono resi disponibili 140.000 euro grazie al ribasso d’asta, che stiamo valutando di reimpiegare in un’operazione di efficientamento della scuola, al fine di rendere la struttura autonoma dal punto di vista energetico, anche a seguito delle rilevazioni già effettuate sulle temperature interne dell’edificio.

L’Assessore Rossella Cendron

Oggi scriviamo un’altra importante pagina della storia della scuola primaria “E. Lucrezia Cornaro” e dell’istruzione di bambini e ragazzi nel nostro territorio. L’investimento in infrastrutture scolastiche sicure, confortevoli ed ecocompatibili risponde ad una ben precisa linea di pensiero, in cui l’educazione delle nuove generazioni occupa un ruolo essenziale per il rinnovamento morale e culturale della nostra comunità, requisito imprescindibile per uno sviluppo economico e sociale. Alla cura dei luoghi si integra un’attenzione altrettanto forte per i servizi e le opportunità formative, come quelle contemplate nel grande progetto R-evolution: sport, musica, attività culturali, lettura, studio delle lingue straniere, soggiorni all’estero, campus tecnologici sono solo alcune delle proposte che il Comune di Silea ha rivolto negli ultimi anni ai suoi cittadini più giovani.

L’Assessore Rosanna Potente

Con la realizzazione della palestra Immobilmarca ha assolto a tutti gli impegni assunti con il Comune di Silea in relazione agli interventi privati eseguiti nel piano di lottizzazione “Melma”, sostenendo oneri di diversi milioni di euro per opere pubbliche. Tra le più importanti si ricordano l’ampliamento del Municipio e la stessa scuola primaria “E. L. Cornaro”, a cui si affianca ora la nuova palestra.  Questi impegni erano stati assunti prevalentemente in un periodo in cui l’attività edilizia era più redditizia rispetto alla difficile situazione attuale, ma Immobilmarca ha voluto mantener fede alle promesse fatte al Comune di Silea, eseguendo quanto dallo stesso richiesto con la tempestività e con la professionalità che hanno sempre contraddistinto le opere del gruppo Carron. Questi interventi sono frutto di un rapporto etico tra l’Amministrazione comunale e l’architetto Carron, un rapporto che, una volta definito con una stretta di mano, è sempre stato onorato fino in fondo. Quest’opera, quindi, è un grande risultato per le frazioni di S. Elena e Cendon soprattutto sul piano sociale e scolastico e rappresenta una pagina significativa nei rapporti Pubblico - Privato, sempre più rara anche in ambito nazionale e regionale.

La Società Immobilmarca

L’Amministrazione Comunale di Silea ringrazia sentitamente l’Azienda Agricola “Castello Carboncine”, che si è offerta di fornire il vino.

L’Amministrazione Comunale di Silea desidera ringraziare l’Ufficio Tecnico del Comune di Silea, il Responsabile dei Lavori Pubblici l’Arch. Denis Cendron, i progettisti architettonici e direttori dei lavori l’Arch. Adriano Marangon, l’Arch. Michela De Poli, l’Arch. Francesco Faggian della “MADE associati”, i progettisti delle strutture l’Ing. Filippo Riccio dello “Studio Toso-Riccio Ingegneria”, il progettista degli impianti l’Ing. Stefano Melato, il coordinatore della sicurezza geom. Vito Rizzo, il collaudatore statico delle opere l’Ing. Andrea Tonon, il direttore tecnico dell’impresa geom. Thomas Gabrielli, il capo cantiere Signor Luciano Andreetta, della ditta “Cooperativa Meolese” che ha eseguito l’opera per conto della Società “Immobilmarca Srl”, del gruppo “Carron Spa” di San Zenone degli Ezzelini e tutti i professionisti che hanno collaborato alla realizzazione dell’opera.

Un ringraziamento particolare a tutti coloro che hanno partecipato alla realizzazione della cerimonia, ovvero all’ASD “Eventodanza”, in particolare alla Presidente Edi Florian e agli allievi, alla Scuola di Musica “A. Luchesi”, in particolare al Presidente dott. Costantino Giordano, a Federico Zambon ed a tutti i collaboratori, al Consiglio Comunale dei Ragazzi, all’Istituto Comprensivo di Silea ed in particolare alla Preside prof.ssa Milena Dai Prà.